Un tag fatto con il cuore

Siamo a dicembre, il mese del Natale, e come ogni anno ci si prepara ai giorni di festa che presto arriveranno. Adoro il Natale! Fosse per me inizierei già a novembre ad addobbare casa e a fare pacchetti e pacchettini da regalare (in realtà quest’anno ho iniziato proprio a novembre ad organizzarmi….). Sì, possiedo lo spirito natalizio, e ne vado fiera. Sta di fatto che in questi giorni comincerò a preparare qualche pacchettino carino per la notte di Natale, e dato che preparerò le etichette da attaccare ad ogni cadeaux, mi è venuto in mente questo post, in cui vi raccontavo di come avevo preparato dei tags per una raccolta di beneficenza. Ve lo ripropongo, magari vi può essere d’ispirazione!

Ieri mi sono messa d’impegno e ho realizzato un po’ di tags da usare per la vendita di beneficienza che ci sarà la prossima domenica, per raccogliere fondi a favore della scuola dell’infanzia del paese, frequentata tra i tanti anche dal mio ometto. A me piace tanto creare cose fatte a mano. Per di più, in questo contesto, l’attività del riciclo è capitata a fagiolo. Tempo fa ho acquistato una coperta da Dalani, e la scatola che la conteneva era così carina che l’ho tenuta…..”non si sa mai” dico sempre. Bene, è arrivato il momento di sfruttarla: mi è bastato farmi guidare dalle righine bianche che la caratterizzavano, ed ecco disegnati tanti bei cuoricini grigi da ritagliare.

Sono un’idea semplice e carina che si presta allo scopo: li userò per scriverci dietro gli ingredienti dei dolcetti che preparerò per l’ occasione. Praticherò un buchino sulla parte alta del cuore e ci farò passare dentro un filo di raffia, con il quale chiuderò i pacchetti.

Il risultato finale? Eccolo:

Lascia un commento