STYLE: THE FRENCH WAY by Sézane – SWEATER WEATHER

SETTEMBRE: mese in cui il sole non ci ha ancora abbandonate ma con le temperature che salgono e scendono ridendo di noi. Allora noi sorridiamo ai maglioncini! Questo è proprio il mese in cui è sempre bene averne uno a portata di mano. Io prediligo il golfino, perché dà la possibilità di avere diverse gradazioni di comfort a seconda di come lo si usa: sulle spalle, indossato aperto, con un solo bottone chiuso, o completamente allacciato. Un vero passe-partout 😉.

Ma veniamo a quello che ci piace di più, ovvero alle ispirazioni da cui prendere spunto. Continuo a parlarvi del marchio Sézane e vi faccio vedere alcuni maglioncini, uno più bello dell’altro. Sapete già che quando cerco capi di abbigliamento on line sto molto attenta alla loro composizione, perché non potendoli toccare con mano è l’unico modo che ho per appurarne la qualità. Ebbene, Sézane offre una descrizione immediata, ben accurata ed esauriente al riguardo. Sapete anche che prediligo le fibre naturali, quali lana, cotone e viscosa. I maglioncini che vedrete rispondono a tutte queste mie prerogative. Siete curiose di vedere cosa ho scelto per ispirarvi, vero?!…..E allora eccoli qua…..

La prima ispirazione è questo golfino in mohair e alpaca, versatile ed essenziale, sia per la sua forma sia per i colori che vi propongo. E’ un MADE IN ITALY, quindi non avrei nessun dubbio nell’acquistarlo (e comunque sappiate che il reso è gratuito).

Un altro maglioncino made in Italy di Sézane è questo color cammello, in lana merino 100% e con il colletto in cotone:

A questo punto è doveroso farvi una precisazione: il maglioncino con le rouches che vedete qui sopra, nelle varianti del bianco e del rosso, è effettivamente in lana merino, ma è un made in China…..ora…..al primo impatto mi sono detta “No no, questo capo non lo consiglio alle mie amiche” , poi però ho letto la loro politica aziendale (fatelo sempre se potete, perché anche questo è un modo di tutelare i vostri acquisti) e come prima cosa mi sono resa conto di come non si sentano in difetto per questo, anzi, sostengono che non è giusto fare delle differenze sociali, che il materiale è di qualità a prescindere e che attuano periodici controlli sull’operato dei loro partner, scegliendoli accuratamente e dando loro l’occasione di lavorare onestamente. In sostanza preferiscono dare importanza al “made how” piuttosto che al “made in”. Come seconda cosa si percepisce la loro convinzione al riguardo e la loro volontà nell’offrire capi di valore durevoli nel tempo. Di conseguenza mi sono detta “Una possibilità voglio dargliela” (e ripeto, il reso è gratuito, quindi eventualmente ci si può ripensare), fosse anche solo come mezzo di ispirazione per i miei e i vostri outfit. Quindi continuo con la carrellata di foto, sempre in riferimento a capi fatti con fibre naturali, perché su questo proprio non transigo!

Questi cache coeur sono così romantici, e suppongo anche caldi, perché sono in lana e mohair. Abbinati ad un ciondolo come nella foto li trovo così femminili ❤️

Mohair e lana anche per questo golfino traforato: un candore di morbidezza.

Poi c’è lui, il maglioncino che mi ricorda la mia adolescenza, quello con i rombi…con la differenza che io da ragazzina non mi concedevo la lana merino…non badavo ancora a questi dettagli 😉

Vi saluto con questo ultimo capo in mohair e alpaca, che a seconda di come lo abbinate riesce a regalarvi un’aria vintage piuttosto che minimal chic.

Aspetto i vostri commenti e le vostre opinioni e, se vi va, anche la vostra iscrizione al blog, perché così, tramite una mail, saprete sempre quando pubblico nuove ispirazioni!

Bisous bisous.

– Monica –

(Articolo non sponsorizzato)

Credit photos by Sézane

Lascia un commento