STYLE: THE FRENCH WAY BY SÉZANE – shoes, bags & more

Una giornata d’autunno, con le sue foglie colorate, con i suoi frutti rincuoranti e la sua atmosfera intima. Lei da sola riesce già ad ispirare tante di noi, a regalarci spunti e a sfumare i nostri pensieri. Adoro questo periodo, amo le sensazioni che suscita e la voglia di calore che infonde. E amo l’abbigliamento che si indossa per proteggersi dai primi freddi, accessori compresi. Oggi vi lascio qualche ispirazione in tema di scarpe, stivaletti e borse, sempre dedicate a Sézane, che in questo periodo offre davvero degli articoli molto belli, romantici, femminili, e parisienne, come piacciono a me.

In prima linea ci sono loro, gli stivaletti, quelli alla caviglia, da me adorati perché allo stesso tempo pratici e molto glam, ma anche da saper scegliere a seconda dell’outfit che si intende indossare.

Chiamateli ankle boots, polacchini, tronchetti, la sostanza rimane la stessa: sono un accessorio a parer mio da avere, soprattutto se vi piace lo stile francese.

Li guardo. Li ammiro. Se dovessi scegliere, beh, sarei in difficoltà! Sono davvero uno più bello dell’altro 💕

Di soli stivaletti però non si può vivere, e allora ecco alcune alternative trés chic dedicate alle scarpe.

Inutile dirvi che mi piacciono tantissimo: il rosso mi conquista ogni volta, e lo promuovo sia con un tacco basso e comodo sia con un tacco un pò più alto ed elegante.

Ma non dimentico le regine della comodità: loro, le sneakers, che in queste versioni sono femminili e belle. E le raggruppo insieme alle stringate basse, anch’esse comode, per non rinunciare ad uno stile ricercato e raffinato.

Perché all’appello non manchi proprio nessuna, eccole qua: gli intramontabili mocassini con nappina e un paio di décolleté nere, per chi non vuole rischiare di sbagliare 😉

Quando si parla di scarpe viene poi spontaneo parlare anche di borse, perché sono entrambe due accessori che ci riempiono di gioia!

E allora eccovi qualche ispirazione anche in tal senso. Amo la pelle, amo i formati non troppo grossi, amo le tracolle. In particolare quelle con la catenella, perché mi evocano ricordi bellissimi. In più trovo che le borse impunturate abbiano un fascino innato.

I colori naturali sono quelli che si abbinano con tutto, senza troppo sforzo e pensiero. Quindi preferiteli ad altri, soprattutto se dovete fare un acquisto timeless.

Adoro le borsette rotonde, mi piace il loro carattere, ma solo se sono piccole, altrimenti perdono la loro allure. Non ho poi mai avuto una borsa a secchiello, ma se dovessi prenderne una la sceglierei esattamente come questa.

Per chi non ama la versione rotonda, c’è sempre quella a mezza luna, o a sella di cavallo, ci siamo capite. Un pò più sportiva, ma pur sempre con molto fascino.

Non può infine mancare un richiamo alla clutc, tipica borsa da sera, che personalmente ritengo essere un must have. Non si può non avere una clutc, fidatevi. E’ una scelta di cui non ci si pente. E credetemi, non si deve per forza esagerare e puntare su modelli super glam e arricchiti di materiali luccicanti e preziosi: quello che vi propongo ne è un esempio.

Gli ultimi accessori di cui vi parlo sono i portafogli e le bustine. Più che parlarvene ve ne mostro alcuni. Basterà guardarli per capirli e apprezzarli.

Il portafoglio mi piace compatto, con la zip, e  con gli scomparti interni come li vedete in foto. In più un portamonete salva spazio all’occorrenza può fare la differenza 🙂

Uguale importanza hanno le bustine, da usare dentro alle borsette o da sole. La loro è una versatilità da provare e da adottare. Molto carine, molto bon ton, molto personali.

Spero di avervi dato delle buone ispirazioni, io le ho trovate splendide, quindi mi auguro piacciano anche a voi. E adesso, vado a sognare ancora un pò… 💋💋 … se volete farlo con me vi propongo questi video a tema.

– Monica –

Editing by me

Credits photo by Sézane

Post NON sponsorizzato

 

Lascia un commento