Food: FAR BRETON – Un dolce per il picnic di Pasquetta (ma non solo)

Buongiorno e BUONA PASQUA!!! Che meraviglia, il sole splende in cielo ed è una magnifica giornata! Oggi sono di buon umore e la mia intenzione è di farmi coccolare dai miei amori 😉 Ma non sono stata con le mani in mano: hocucinato insieme a mia mamma per goderci un pranzo delizioso, quello che si addice ai giorni di festa. E a proposito di cibo squisito, ho preparato anche un dolcetto per il picnic di pasquetta, sperando che anche domani il tempo sia bello. Non è un tipico dolce pasquale, ma è molto facile da fare, veloce, e soprattutto di facile gestione per gli spostamenti e il suo consumo “on the go”. Sto parlando del FAR BRETON, o più semplicemente del flan di prugne, un dolce francese tipico della Bretagna. Io lo adoro, e vi assicuro che oltre ad essere buono è davvero facile da preparare. E’ una torta di crema densa che viene arricchita con le prugne secche denocciolate, ma potete usare anche altra frutta secca come albicocche, uvetta, e così via, oppure prepararla così al naturale. Io amo aggiungerci la cannella, sia nell’impasto sia in superficie….per questa occasione però ho evitato…..se l’avessi avuta a disposizione avrei usato la vaniglia per darle quel tocco in più. Ma niente paura: c’è il rum a renderla gentilmente profumata 🙂

Ingredienti

FARINA 00.   130 gr

ZUCCHERO.   150 gr

UOVA.   4

PRUGNE SECCHE DENOCCIOLATE.    160 gr

RUM.   mezzo bicchierino

LATTE INTERO.   500 ml

PANNA FRESCA LIQUIDA.   250 ml

SALE FINO.  1 pizzico

Procedimento

Per preparare il Far Breton iniziate setacciando la farina, il sale e lo zucchero in una ciotola, e amalgamate il tutto. Incorporate poi le 4 uova intere e mescolate con un cucchiaio di legno.

Mettete la panna e il latte in un pentolino, aggiungete il bicchierino di rum, scaldate il tutto a fuoco dolce e incorporate le prugne secche denocciolate per farle ammorbidire. Terminata questa operazione, con un colino passate il composto per separare le prugne dal composto e versate quest’ultimo nell’impasto della torta, che alla fine risulterà molto liquido.

Imburrate una tortiera (o usate la carta da forno come ho fatto io) e versatevi l’impasto. Aggiungete in ultimo le prugne spargendole uniformemente nella tortiera. Infornate il flan di prugne (Far Breton) 15 minuti a 240 gradi in modo che si formi una patina color nocciola in superficie, abbassate poi la temperatura a 180°C e continuate la cottura per altri 20/25 minuti circa. Non spaventatevi se durante la cottura si formano delle bolle in superficie: è normale, si sgonfieranno quando estrarrete il dolce dal forno.

Trovo che questo dolce sia ottimo consumato freddo e si può guarnire anche con dello zucchero a velo.

Guardate il video per scoprire come mi è venuto questa volta! Non vedo l’ora sia domani per assaggiarlo!!! Ancora Buona Pasqua!

– Monica –

 

Lascia un commento